ottobre

Gli utenti di Facebook non smettono mai di crescere e il raggiungimento della soglia di 1 miliardo di utenti attivi al mese lo dimostra, in borsa però l’andamento non è così scontato e i risultati finanziari del Q3 2012 lo dimostrano. I ricavi sono in aumento, nei primi nove mesi dell’anno si accorcia la percentuale di differenza tra le entrate provenienti dagli U.S.A. e quelle del resto del mondo, con le entrate provenienti dalla pubblicità che crescono grazie all’inserimento delle inserzioni nella versione mobile. Allo stesso tempo però crescono anche le spese da sostenere, alcuni dei costi che Facebook sta sostenendo sono per la costruzione di nuovi data center in Oregon, North Carolina e Svezia del costo di 655 milioni $. I ricavi nel Q3 sono stati di 1.26 miliardi $, un incremento del 32% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, di questi l’86% (1.09 miliardi $) provengono dalla pubblicità, mentre il 14% di questi 1.09 miliardi$ è frutto della pubblicità da mobile.

Ricavi di Facebook nel Q3 2012

L’incremento degli utenti attivi ogni mese rispetto al 2011 è cresciuto del 26%, in particolare grazie al contributo di paesi come Brasile (61m), India(65m) e Giappone(18m). Più della metà sono gli utenti attivi ogni giorno, 584 milioni, grazie all’incremento delle connessioni mobile al social network. E gli utenti mobile sono proprio il dato più interessante, cresciuti del 61% da 376 a 604 milioni in un anno, i quali hanno permesso di generare il 14% dei ricavi dell’advertising da mobile!

Facebook utenti attivi al mese Q3 2012

La media di ricavi per utente a livello geografico è significativa perché mostra il netto divario che c’è tra americani ed europei, e fra europei e asiatici:

Per quanto riguarda i prodotti le novità introdotte sono state:

  • il lancio di Facebook Gifts, l’e-commerce formato Facebook;
  • l’app Facebook Camera tradotta in 18 lingue;
  • l’aggiornamento totale dell’app mobile per iOs e Android, e dell’app Messenger;
  • un nuovo software di sviluppo (SDK) per iOs e Android.

Il lancio del servizio di Gifts ha fatto bene anche allo stato di Facebook in borsa, incrementando il valore delle azioni di 6 punti percentuali, facendolo salire a 21.66$. L’andamento continua ad essere altalenante, negli ultimi mesi è sceso fino a quota 15$, la valutazione più bassa da quando la società è stata quotata in borsa. I prossimi mesi ci diranno se il nuovo e-commerce di Facebook porterà solo entrate o aiuterà il valore delle azioni a tornare su valori più accettabili.

 

29/10/2012
Facebook si quota al Nasdaq

Risultati finanziari di Facebook nel Q3 2012

Gli utenti di Facebook non smettono mai di crescere e il raggiungimento della soglia di 1 miliardo di utenti attivi al mese lo dimostra, in borsa […]
19/10/2012
LinkedIn cresce in Brasile

Brasile terzo mercato su LinkedIn: raggiunti 10 milioni di utenti

E’ un periodo molto attivo e pieno di novità per LinkedIn, tra la presentazione dei nuovi profili utente e quelli per gli influencers, ecco che raggiunge […]
16/10/2012
LinkedIn book

Il nuovo profilo di LinkedIn

E’ un periodo ricco di novità per LinkedIn, all’inizio di settembre c’è stato il lancio delle nuove pagine aziendali, a cui hanno fatto seguito i primi […]
15/10/2012
Foursquare local search con Esplora

Foursquare entra nel mondo della local search con Esplora

Spiegare il motore di ricerca interno di Foursquare è semplice, si basa sui luoghi reali come attività commerciali o posti professionali, e sulle raccomandazioni degli utenti, […]
04/10/2012
LinkedIn influencer Obama

LinkedIn introduce nuove pagine personali per gli influencers

Sempre più persone utilizzano LinkedIn per restare in contatto con operatori e professionisti di settore, ricevere notizie e contenuti di qualità direttamente dalle aziende, e monitorare […]
01/10/2012
Facebook Gifts ecommerce

Facebook Gifts: l’e-commerce formato Facebook

I gifts di Facebook sono tornati, quei piccoli oggettini virtuali che ci si scambiava sul social network si sono evoluti e sono diventati qualcosa di più, […]