Foursquare entra nel mondo della local search con Esplora

Foursquare entra nel mondo della local search con Esplora

Foursquare local search con Esplora

Spiegare il motore di ricerca interno di Foursquare è semplice, si basa sui luoghi reali come attività commerciali o posti professionali, e sulle raccomandazioni degli utenti, costruendo giorno dopo giorno un sistema, Explore, sempre più solido di relazioni, diventato ormai per l’appunto un vero e proprio motore di ricerca. Da oggi questo sistema sarà accessibile a chiunque, lanciando Foursquare nella local search!

Lo strumento Esplora ha subito nel tempo diversi miglioramenti, prima per la versione web e poi per quella mobile, basandosi sempre sulla storia di check-in dell’utente e della comunità, sui luoghi più raccomandati e su quelli con più like. Ad oggi può vantare quasi 3 miliardi di check-in e 30 milioni di raccomandazioni, che gli permettono di garantire una ricerca ottimale anche agli utenti che non sono registrati al servizio.

Foursquare local search con Esplora

La ricerca da utenti non loggati non deve trarre in inganno poiché il sistema essendo sempre geolocalizzato si basa comunque su dati reali come i posti più popolari nel quartiere, quelli nuovi, i trend del momento, o dove gli esperti si recano solitamente. Il servizio è sicuramente migliorabile, il like/dislike è stato introdotto da poco e ad avere un voto sono ancora un numero limitato di venue, discorso simile per gli orari di apertura, molto utili per gli esercizi commerciali.

Il sistema sembra funzionare bene, la differenza effettuando la ricerca come utenti loggati o meno è minima, nel primo caso i risultati sono influenzati dalle venue salvate, dalle proprie raccomandazioni e dai like. Non sempre vengono messi in rilievo le venue con gli special, come invece si potrebbe pensare.

Ecco un esempio di ricerca come utenti non loggati:

Foursquare Esplora - come funziona
E’ una mossa molto importante per il social network perché gli permette di aumentare la propria visibilità uscendo dalla nicchia di utenti che lo ha caratterizzato fino a questo momento, con la speranza di acquisirne di nuovi. Aprendo le porte a tutti del web si è spianato definitivamente la strada per una sana concorrenza con Yelp (si, anche in Italia è presente) e con Google Maps, usato non solo per trovare la strada ma anche per ricercare esercizi commerciali e servizi.

diegofrancesco
diegofrancesco
Blogger, Web Consultant, Social Media and SEO/SEM Specialist. Google Partner per AdWords e Analytics. Creatore del Bologna city badge su Foursquare. Sviluppo siti web responsive ed e-commerce in Prestashop.

Lascia un commento