Twitter introduce i Promoted Video

Twitter introduce i Promoted Video

Arriva l’annuncio ufficiale, Twitter aggiunge i Promoted Video ai suoi prodotti per l’advertising. Dopo una serie di test che hanno dimostrato un alto valore di engagement e un maggior numero di visualizzazioni derivante dai dati raccolti sull’utilizzo della nuova Twitter Video Card, che permette di incorporare il video nel tweet, si è deciso di allargare la fase di test ad un pubblico di inserzionisti ancora più ampio e chiunque abbia un account valido potrà farne richiesta.

Gli annunci contenenti i Promoted Video saranno venduti tramite Costo Per Visualizzazioni (CPV) in modo che gli inserzionisti paghino solo quando un utente guarda realmente il video, e cioè dopo aver fatto clic su play. Gli inserzionisti avranno accesso ad una serie di dati  di video analytics, inclusa una comparazione tra i video caricati spontaneamente in timeline e quelli a pagamento.

Twitter Promoted VideoPromoted Video in azione

 

Lo storytelling tramite video gioca un ruolo fondamentale agli occhi dell’utente e Twitter punta molto sui servizi Promoted e sull’advertising, come emerge dai dati di Twitter nel Q2 2014. Dall’advertising proviene infatti il guadagno più grande con 277 milioni $ (nel Q2 2014), e l’81% delle entrate dei servizi Promoted è riferito alla parte mobile!

I nuovi Promoted Video sono già disponibili per una selezione di utenti e per coloro che ne vogliono fare richiesta.

diegofrancesco
diegofrancesco
Blogger, Web Consultant, Social Media and SEO/SEM Specialist. Google Partner per AdWords e Analytics. Creatore del Bologna city badge su Foursquare. Sviluppo siti web responsive ed e-commerce in Prestashop.

Lascia un commento