L’estate di Foursquare: dai local updates a Bing

L’estate di Foursquare: dai local updates a Bing

Foursquare local updates

L’estate è sempre un periodo molto attivo in casa Foursquare, lo abbiamo notato l’anno scorso e lo stiamo vedendo anche oggi con la partnership con Amex, l’accordo con Bing e gli update per i local business.

Iniziamo dalla novità più interessante, ovvero gli aggiornamenti provenienti dai business locali e dalle brand page, con lo scopo di far arrivare il messaggio direttamente ai consumatori potenzialmente più interessati. La selezione degli utenti in grado di visualizzarli non è ovviamente scelta a caso ma influenzata da diversi fattori fra i quali troviamo: essere nelle vicinanze del luogo, aver apposto il like alla venue o seguire il brand, aver fatto più volte check-in in quel luogo.  Gli aggiornamenti possono includere dal semplice testo a foto e special. Questa attività compare nella sezione Esplora e all’interno del flusso di notizie provenienti dai propri amici, proprio come avviene per gli update classici di una brand page che si segue, e lasciando un like sarà visibile anche ai nostri amici.

Foursquare local updates
Utilizzando la nuova dashboard dedicata al business, disponibile gradualmente nei prossimi giorni, i commercianti saranno in grado di indirizzare i propri clienti presso uno dei loro negozi specifici, o inviare messaggi riguardanti determinati eventi locali. Gli utilizzi possono essere molteplici, dal lancio di una nuova promozione specifica alla pubblicazione di una foto di un nuovo piatto del giorno. L’utilità di questa nuova feature è molto ampia perché permette di geolocalizzare in modo rapido e semplice quello che sta accadendo, facendo in modo che sia visto solo dalle persone potenzialmente interessate.
Se non volete ricevere questi update non preoccupatevi, andate in Impostazioni e poi in Aggiornamenti locali e spuntate le caselle dei business che non volete seguire (di default sono tutte selezionate).

Per farvi un’idea dell’utilizzo potete guardare le pagine del Northern Spy Food Co o del Luke’s Lobster, gli altri test sono sempre su suolo americano ad opera di grandi catene e università, per citarne alcuni: H&M, Togo’s Sandwiches, Outback Steakhouse, University of South Florida, Boston University.

A dimostrazione del fatto che Foursquare non è solo check-in e badge, che i business locali possono trarre vantaggio dall’uso della piattaforma e che le attività locali degli utenti fatte di consigli e foto sono sempre di più al centro della piattaforma, c’è l’annuncio di Bing dell’arrivo di Foursquare all’interno della propria Social Sidebar.
L’annuncio arriva direttamente dal blog di Bing ed è rilanciato ad AboutFoursquare.
L’integrazione è abbastanza semplice, da oggi quando si cerca una destinazione si vedranno anche i consigli di persone che sono già state in quel luogo e che hanno condiviso qualcosa su di esso tramite Foursquare, come un consiglio o una raccomandazione.

I suggerimenti dipendono dal luogo che si sta cercando e dalla propria posizione, la feature è al momento disponibile solo negli USA. Bing ha lanciato solo da qualche mese la Social sidebar, che prevedeva già l’integrazione con Facebook e Twitter, e con questa partnership sottolinea l’importanza che Foursquare sta assumendo (perlomeno all’interno degli USA).

diegofrancesco
diegofrancesco
Blogger, Web Consultant, Social Media and SEO/SEM Specialist. Google Partner per AdWords e Analytics. Creatore del Bologna city badge su Foursquare. Sviluppo siti web responsive ed e-commerce in Prestashop.

Lascia un commento